domenica 19 marzo 2017

Addio alle armi...



IL PAESE #PERDUTO
Il nostro è davvero un paese che ha perduto se stesso. E ogni giorno rivela non soltanto a chi ci vive, ma pure a quanti lo osservano da lontano, di essere #sparito. Non dalla carta geografica, ma di sicuro nella coscienza di milioni di persone. Tanto da far pensare a molti di aver imboccato una strada senza ritorno: quella della decadenza senza rimedio.
#Decadenza è una parola dal suono tetro. Ma chiunque, guardandosi attorno, può coglierne i segnali.
In una nazione dove milioni di di cittadini, giorno dopo giorno, si troveranno alle prese con tutti i guai di una patria chi si sfascia e rischia di dissolversi senza che una mano salda la sappia governare.
Al centro dell'Italia di oggi esiste un vuoto che chiunque può riempire. L'abbiamo compreso quando un signor Nessuno come Matteo Renzi, un premier bullo, presuntuoso e velleitario, ha tentato di diventare il padrone politico del nostro Paese. Un dittatore moderno. A fermarlo è stata la rabbia di milioni di cittadini, stanchi delle sue menzogne, delle promesse a vuoto, della disinvoltura di servirsi di qualsiasi mezzo pur di conquistarsi tutti gli anfratti del Potere.
A cominciare dall'uso spregiudicato del sistema televisivo e di un insieme indecente di clientele.
G.R.

Nessun commento:

Posta un commento